Archivi del mese: luglio 2009

Polemiche sul suicidio assistito

Non so se la notizia sia arrivata in Italia, ma quand'ero in Inghilterra ha provocato un certo scalpore il duplice suicidio assistito, avvenuto a Zurigo con l'aiuto dell'associazione svizzera Dignitas, del direttore d'orchestra Sir Edward Downes, 85 anni, e della … Continua a leggere

Pubblicato in Irritazioni, disgusti, idiosincrasie | 2 commenti

Tabula rasa

Sono stato via quasi tre settimane e non ho mai letto un giornale italiano. Solo gli ultimi due giorni – e più per "dovere professionale" – ho dato un'occhiata veloce ai titoli del Corriere online, giusto per non tornare al … Continua a leggere

Pubblicato in Due giri intorno al mio ombelico | 2 commenti

" PREOCCUPARSI Come mia madre e mio padre prima di me,io sono bravo in questo. Il trucco è preoccuparsiquando tutto vi sta andando bene: siete ricchi e innamorati, e il vostro châteauè circondato da grandi giardini alla francese,e voi d'un … Continua a leggere

Pubblicato in Le parole degli altri | 4 commenti

“Katyn” di Andrzej Wajda: storia di un massacro

Approfittando del fatto che era in programmazione a Londra, sono andato a vedere Katyn, il film di Andrzej Wajda che, a quanto sembra, non uscirà mai in Italia (ma potrei anche sbagliarmi). Due ore in polacco con i sottotitoli inglesi, … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | 4 commenti

Ultima tappa: poche cose su Londra

Questa volta, a Londra, ho scelto di alloggiare alla Connaught Hall, una delle residenze universitarie della University of London. La mia preferita, quella della London School of Economics che si trova a High Holborn, non era ancora aperta ai turisti … Continua a leggere

Pubblicato in Il corpo altrove | Lascia un commento

Ottava tappa: Oxford

Il mio Grand Tour inglese doveva terminare con un climax, con una sorta di "premio" per le fatiche compiute fino ad allora. Quindi l'ultima settimana l'ho passata a Londra. Ho fatto così perché so benissimo che se l'avessi cominciato da … Continua a leggere

Pubblicato in Il corpo altrove | 9 commenti

Settima tappa: Bournemouth (e Poole)

Io avevo un po' idealizzato le localita' di mare in Inghilterra e me le immaginavo come dei posti tranquilli, un po' sonnacchiosi, con case bianche in stile giorgiano. Una roba un po' da vecchi signori, insomma. Brighton l'avevo gia' vista … Continua a leggere

Pubblicato in Il corpo altrove | Lascia un commento