Archivi del mese: dicembre 2008

Germania-Polonia, sotto lo sguardo di Andrzej Stasiuk

Storicamente i rapporti tra tedeschi e polacchi sono sempre stati abbastanza tormentati, improntati spesso al disprezzo da una parte e alla diffidenza dall'altra. Oggi Germania e Polonia fanno parte tutt'e due dell'Unione Europea e, almeno in teoria, dovrebbe essere cominciata … Continua a leggere

Pubblicato in Germanica, Visti, letti, ascoltati | Lascia un commento

Ci vuole reciprocità

E' suo buon diritto farlo: il Vaticano ha dichiarato che non adotterà più automaticamente le leggi italiane sul suo territorio. In fin dei conti, per quanto minuscolo, è uno stato estero e a noi non interessa quali leggi adotti per … Continua a leggere

Pubblicato in Irritazioni, disgusti, idiosincrasie | 2 commenti

Neutralizzare Hamas, innanzitutto

Invocano il cessate il fuoco, solo ora, perché finalmente Israele ha reagito, dopo lo stillicidio di razzi che dalla striscia di Gaza i terroristi di Hamas hanno continuato a lanciare sui civili innocenti nelle zone confinanti – di proposito, è … Continua a leggere

Pubblicato in Incursioni nella polis | 11 commenti

Una vita negata: un romanzo di Barbara Vine

Sono riuscito leggere un romanzo inglese di 440 pagine in due giorni, tra il 24 e il 25 dicembre. Ero a casa dei miei e mi sembrava brutto portarmi dietro il laptop per tradurre, perciò, mentre loro guardavano la televisione, … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | 3 commenti

Ritorno dalla città di G.

Tanto è il mio schifo per le origini che quando torno nella città di G. c'è sempre qualcuno che viene a prendermi, in macchina, alla stazione. Da lì andiamo a casa dei miei, circumnavigando il centro cittadino.  Voglio vedere il … Continua a leggere

Pubblicato in Due giri intorno al mio ombelico | 8 commenti

Esercizi di schizofrenia

Davanti a me e davanti a una tazza di tè all'arancia e alla cannella F. mi racconta della sua nuova fiamma che frequenta ormai da qualche mese. Io lo ascolto, empatico e impassibile nello stesso tempo, e mi sento scisso. … Continua a leggere

Pubblicato in Due giri intorno al mio ombelico | 11 commenti

Solstizio d’inverno

CONCESSIONE ALL'INVERNO La luminosa luce, la doratanella pulviscolante nube, rifrangente, rosea ese la neve aspetta dietro l'angolodietro il montedietro il rosatu affila i denti, i ramponi,arrota il passo, acumina la vista;prova il peso del corpo, saggia l'equilibrio. Attendi il ghiaccio … Continua a leggere

Pubblicato in Le parole degli altri | 4 commenti

“Il giardino dei limoni”

La trama di Il giardino dei limoni, per la regia dell'israeliano Eran Riklis, è presto riassunta. Il ministro della difesa israeliano va abitare in una casa a ridosso del confine con la Cisgiordania e si ritrova come vicina Salma. Rimasta … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | 6 commenti

Törless e la crudeltà dello sguardo

 I turbamenti del giovane Törless, il famoso romanzo breve di Robert Musil, l'ho letto almeno quindici anni fa, ai tempi dell'università, e da allora non l'ho più ripreso in mano. E' comprensibile che non ricordassi praticamente più nulla se non … Continua a leggere

Pubblicato in Germanica, Visti, letti, ascoltati | 10 commenti

Un’inversione di tendenza?

C'è un giudice a Berlino o, per meglio dire, un legislatore assennato a Strasburgo, in questo caso. Finalmente una buona notizia dal Parlamento Europeo che – guarda la coincidenza – sconfessa le posizioni del sedicente socialista forzitaliota Maurizio Sacconi, del … Continua a leggere

Pubblicato in Incursioni nella polis | 1 commento