Archivi del mese: agosto 2014

Christa Wolf: i 27 settembre degli ultimi dieci anni

Nel 1960 la rivista russa Izvestija chiese a vari scrittori di raccontare il loro 27 settembre. Christa Wolf fu una delle invitate e continuò a raccontare lo stesso giorno, in forma diaristica, di anno in anno. I suoi 27 settembre – … Continua a leggere

Pubblicato in ascoltati, letti, Visti | 3 commenti

“Io e lui”, la tragedia grottesca di un “desublimato”

Nella copiosa produzione letteraria di Alberto Moravia Io e lui, del 1971, non spicca forse come l’opera più importante e nemmeno come quella a cui tutti pensano quando si fa il suo nome, ma resta comunque un romanzo a suo … Continua a leggere

Pubblicato in ascoltati, letti, Visti | 1 commento

Il giardino senza delizie di Yves Navarre

  In occasione del ventennale del suo suicidio, avvenuto proprio nel 1994, ho letto in questi giorni Le jardin d’acclimatation – pubblicato in italiano, in due epoche diverse, con i titoli “Il giardino segreto” e “Il giardino zoologico” -, romanzo … Continua a leggere

Pubblicato in ascoltati, letti, Visti | 1 commento

“Teresa”, la tragedia della dignità

  Sto ripensando a L’oro di Napoli, il film a episodi girato nel 1954 da Vittorio De Sica che ho visto qualche sera fa. Tutti gli episodi sono belli, i protagonisti eccezionali e il film offre uno spaccato fantastico della … Continua a leggere

Pubblicato in ascoltati, letti, Visti | 4 commenti