Archivi del mese: luglio 2014

Sui cosiddetti “territori occupati”, ovvero: scambiare causa ed effetto

“ [Dopo il 1967 gli Stati Arabi] avrebbero dovuto schierare nuovi argomenti per giustificare l’ostilità continua contro Israele. E quale prova migliore poteva esserci dell’innata aggressività di Israele se non il fatto incontestabile che il paese era uscito dalla guerra … Continua a leggere

Pubblicato in Incursioni nella polis, Le parole degli altri | Lascia un commento