Archivi del mese: ottobre 2010

Alla scoperta di Tel Aviv: primo giorno

Ieri, per scacciare la fatica del primo giorno e del viaggio, mi sono alzato di buon'ora e dopo l'abbondante colazione mi sono lanciato alla scoperta di Tel Aviv. Arrivato più o meno al crepuscolo, volevo luce e quindi mi sono … Continua a leggere

Pubblicato in Il corpo altrove | 2 commenti

Tel Aviv, la partenza e la cura El Al

Arrivo in aeroporto con grande anticipo: quattro ore prima del volo di mezzogiorno. El Al con destinazione Tel Aviv. Alle nove in punto si aprono le danze. Dopo che qualcuno ha disposto dei leggii poco lontano dai banchi di registrazione, … Continua a leggere

Pubblicato in Il corpo altrove | 5 commenti

La ricetta di don Frattini contro l’ateismo

Ho letto, integralmente, l'articolo che padre Franco Frattini, il pretino che regge il ministero degli esteri, ha scritto sull'Osservatore Romano. A parte che mi è sembrato, nel complesso, una brodaglia scipita di fattura democristiana in cui il ministro riesce a … Continua a leggere

Pubblicato in Incursioni nella polis | 3 commenti

Suggerimenti del Vaticano per portare la pace (eterna) in Medioriente

Dunque adesso – adesso per modo dire – ci si mette anche la Chiesa cattolica a fare la predica a Israele e a dirgli che cosa deve fare per ottenere la pace in Medioriente. Israele da solo, naturalmente, perché evita … Continua a leggere

Pubblicato in Incursioni nella polis, Irritazioni, disgusti, idiosincrasie | 4 commenti

Di pensionati passati, presenti e (chissà) futuri

Si parlava, con un collega, di pensionamenti, passati e futuri. C'è già qualche altro collega che sta facendo i conti e si domanda se gli convenga andare in pensione o no. Nel frattempo si tormenta nel dubbio perché, rispetto a … Continua a leggere

Pubblicato in Incursioni nella polis | 2 commenti

L’uomo non è una macchina: per una medicina umanistica, un saggio di Giorgio Israel

La medicina non è una scienza esatta: serve, di tanto in tanto, ricordarlo e servono libri come Per una medicina umanistica di Giorgio Israel che, con un sottotitolo abbastanza banale come "Apologia di una medicina che curi i malati come … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | 5 commenti

La vita è sogno, ma forse anche no: “Inception”

"La vita è sogno o i sogni aiutano a vivere meglio?" Questa o qualcosa di simile doveva essere la frase con cui Marzullo chiudeva, tempo fa, una sua trasmissione notturna. Ho pensato che potesse funzionare anche come riassunto della trama … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | 2 commenti

Sentimento del tempo

Con il passare del tempo mi rendo conto di non dare più tante cose per scontate, soprattutto nell'ambito dei rapporti interpersonali. Quando avevo vent'anni, qualche era geologica fa, avevo meno incertezze riguardo a una relazione amorosa incipiente, per esempio. Bastavano … Continua a leggere

Pubblicato in Due giri intorno al mio ombelico | 1 commento

Il volto del disfacimento

Dopo aver lungamente sudato acqua da interstizi che non ero ancora riuscito a individuare, ieri sera il calorifero del bagno ha eiaculato da un forellino che si è formato in un sifone. Ero appena uscito dalla doccia, ero nudo e … Continua a leggere

Pubblicato in Due giri intorno al mio ombelico | 5 commenti

Via dall’Afghanistan?

Dopo che in Afghanistan i talebani hanno ammazzato quattro alpini del Settimo Reggimento Julia, qui in Italia sono cominciate le polemiche abituali. Restare là, far rientrare tutti e buonanotte oppure restare e armare di bombe gli aerei? Quest'ultima soluzione è … Continua a leggere

Pubblicato in Incursioni nella polis | 2 commenti