Archivi del mese: dicembre 2007

Miss Marple, una balbuzie e una madeleine proustiana da segheria

E’ fin troppo facile quando il desiderio sessuale viene suscitato in maniera diretta dalla vista di un bel ragazzo (o, per i maschi eterosessuali, da una bella ragazza). E’ più interessante, invece, constatare come la mente segua a volte percorsi … Continua a leggere

Pubblicato in Due giri intorno al mio ombelico, La gaia scienza | 4 commenti

Un’appassionante telenovela di fine anno: la vendita di Alitalia

In questi giorni ho seguito distrattamente sui giornali le vicende intorno alla (s)vendita di Alitalia, una telenovela infinita di cui dubito vedremo presto l’ultima puntata. Ora che anche il governo ha dato il via libera perché venga accolta l’offerta di … Continua a leggere

Pubblicato in Incursioni nella polis | 1 commento

LaChapelle a Palazzo Reale

Grazie ai suoi buoni uffici, ieri siamo andati a vedere, con biglietto gratuito, la mostra di David LaChapelle che chiude il 6 gennaio a Palazzo Reale. Ne sono uscito molto soddisfatto, non soltanto per i nove euro risparmiati ma anche … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | 2 commenti

E tu, quanto sei gay?

Il test è vecchio, ma l’ho ritrovato oggi per caso ed è sempre divertente, quindi l’ho rifatto. Ecco il mio risultato: Sarei curioso di vedere qual è il punteggio dei miei lettori, incluso quelli eterosessuali: in fin dei conti questo … Continua a leggere

Pubblicato in La gaia scienza | 39 commenti

Odio le feste comandate

Se volessi fare il razionale a tutti i costi dovrei dire che la segmentazione del tempo è una faccenda arbitraria: un anno è sempre un anno indipendentemente da quando si comincia a calcolarlo. Se il 10 settembre 2007 – nomino … Continua a leggere

Pubblicato in Irritazioni, disgusti, idiosincrasie | 11 commenti

Un sogno claustrofobico

Più che un vero e proprio sogno, completo e concluso in se stesso, è l’escrescenza di un altro sogno – il secondo di questi due – e non so in che modo vi si sia innestato sopra. Fatto sta che … Continua a leggere

Pubblicato in Due giri intorno al mio ombelico | 5 commenti

Dalla all’Opus Gay

Dal mio quotidiano giro di blog apprendo – grazie a loro due – che un altro nero si è iscritto al Ku-Klux-Klan. La sindrome di Stoccolma ha mietuto un’altra (celebre) vittima, facendo di Lucio Dalla un Franco Zeffirelli qualunque. Brutta … Continua a leggere

Pubblicato in Irritazioni, disgusti, idiosincrasie | 8 commenti

Dolori di un’età di passaggio: un romanzo di Peter Cameron

E’ con scetticismo, solitamente, che prendo in mano libri molto lodati o che hanno avuto successo, anche se soltanto "di nicchia". Il mio motto è, al riguardo, don’t believe the hype – mai credere ai proclami pubblicitari, perché contengono sempre … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | 8 commenti

Le case dei miei sogni (e dei miei incubi)

La casa è il simbolo concreto del sé: tutto ciò che accade alla propria casa – soprattutto nei sogni – è il rispecchiamento di ciò che accade (o che si paventa possa accadere) alla propria persona. Rinchiudersi in casa significa … Continua a leggere

Pubblicato in Due giri intorno al mio ombelico | 4 commenti

La ballata di Lucy Jordan

Visto che un paio di giorni fa ho scritto qualcosa a proposito di Irina Palm, il film con Marianne Faithfull, oggi propongo un video con una delle sue canzoni più famose: The Ballad of Lucy Jordan. C’è quello che serve … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | 2 commenti