Archivi del mese: febbraio 2012

Leonard Cohen “back on Boogie Street”

Con meravigliosa ironia, che dev’essere un dono dell’età – settantasette anni e non sentirli -, Leonard Cohen intitola il suo ultimo album Old Ideas, vecchie idee. Saranno anche vecchie le idee di Cohen, ma lui ci sorprende ancora, proprio quando … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | 4 commenti

Per uno sguardo

Guardalo, dunque. Sembra che abiti distanze siderali, un universo di ghiaccio che, a toccarlo, ti gelerebbe la mano. Solo lo sguardo ti consente e anche quello rimbalza sul suo volto, che te lo restituisce intatto. La sua è quella bellezza … Continua a leggere

Pubblicato in L'irriducibile resto | 3 commenti

Conservare il presente

Più invecchiamo, più diventiamo conservatori, anche se sosteniamo il contrario. Non mi riferisco all'aspetto politico, anche se questa evoluzione può avere delle ricadute pure lì, ma all'esperienza umana nella vita di tutti i giorni. Ci aggrappiamo, insomma, a quello che … Continua a leggere

Pubblicato in Appunti e riflessioni, Due giri intorno al mio ombelico | 1 commento

Olocausto nucleare per Poste Italiane

"Non sappia la tua mano sinistra ciò che fa la tua destra": dev'essere questo il motto evangelico che ispira l'operato di Poste Italiane, a cui suggerirei però di aggiungere anche quest'altro: "Se la tua mano o il tuo piede ti … Continua a leggere

Pubblicato in Irritazioni, disgusti, idiosincrasie | 8 commenti

L’importanza di chiamarsi Margaret: una biografia essenziale di Lady Thatcher

Dopo aver visto il controverso film di Phyllida Lloyd su Margaret Thatcher ho voluto leggermi qualcosa che colmasse le mie lacune su quel periodo storico, in cui ero ancora troppo "piccolo" per potermene interessare. E così mi sono imbattuto in … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | 6 commenti

“Shame”, lo sbadiglio del sesso compulsivo

New York, ai giorni nostri. Brandon (Michael Fassbender), uomo di successo, bello e dalle grandi doti – soprattutto nelle zone basse -, è ossessionato dal sesso. Puttane a gogò, rapporti occasionali con belle ragazze raccatate nei bar, siti porno e … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | 6 commenti

Olimpiadi 2020: scampato pericolo?

Darei un bacio in bocca, con tanto di lingua, a Mario Monti per il suo niet alle Olimpiadi a Roma nel 2020. Dopo aver studiato gli “strascichi economici” delle Olimpiadi degli ultimi vent’anni, il presidente del consiglio ha scoperto “uno … Continua a leggere

Pubblicato in Incursioni nella polis | 5 commenti