Archivi del mese: ottobre 2009

“Buoni genitori”: il punto sull’omogenitorialità in Italia

Ci si potrà chiedere se Chiara Lalli, con il suo ultimo libro Buoni genitori. Storie di mamme e di papà gay, non finisca per "predicare ai convertiti", perché chi dovrebbe leggerlo magari non lo leggerà, perseverando nei propri pregiudizi e … Continua a leggere

Pubblicato in La gaia scienza, Visti, letti, ascoltati | 2 commenti

Oggi sposi

E così, mentre io sono qui a lavorare in questa Milano oggi un po' spenta, a poco più di un migliaio di chilometri di distanza si sta celebrando un matrimonio. Non voglio raccontare affari miei o altrui, ma proprio stamane, a Londra, … Continua a leggere

Pubblicato in Due giri intorno al mio ombelico | 8 commenti

Gli incubi di Richard Matheson

Ai libri di Richard Matheson, prima che (ri)diventasse celebre anche in Italia grazie alla (brutta) riduzione cinematografica di Io sono leggenda, ci sono arrivato grazie a uno sponsor di eccezione, Stephen King, che ne ha sempre tessuto grandi lodi. Ed … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | 5 commenti

La linea Feltri: spargere omofobia a piene mani

Sul caso Marrazzo non ho molto da dire, se non che, a differenza di Berlusconi e per quanto ne sappiamo ora, lui alle sue trans non ha proposto posti in Europarlamento né le ha candidate alle regionali. Inoltre andava lui … Continua a leggere

Pubblicato in Incursioni nella polis, Irritazioni, disgusti, idiosincrasie | 10 commenti

Il “cuore animale” della Romania di Herta Müller

Forse grazie a una premonizione, nel maggio scorso avevo comperato Herztier (Il paese delle prugne verdi) di Herta Müller, senza sapere che qualche mese dopo avrebbe vinto il premio Nobel per la letteratura. Ora non mi restava altro che leggerlo. … Continua a leggere

Pubblicato in Germanica, Visti, letti, ascoltati | 1 commento

"La prospettiva più vicina impone due verità: a) l’Islam non è assimilabile né modificabile. Quel che è avvenuto nel tremendo dogmatismo cristiano medievale rotto dalla Riforma e inoltre dopo tre secoli di miracolosa filologia critica biblica incessante non ha neppure … Continua a leggere

Pubblicato in Le parole degli altri | 4 commenti

Promemoria per le letture future

Ho imparato una lezione: nel novantanove per cento dei casi non vale la pena di leggere libri scritti da giornalisti che parlino di attualità, soprattutto quando il libro ha il pretesto di trattare un argomento specifico o di sviluppare un'idea originale … Continua a leggere

Pubblicato in Irritazioni, disgusti, idiosincrasie | 6 commenti