Archivi del mese: febbraio 2011

Quando la suora è lesbica, sadica, morfinomane e (forse) omicida: “The Killer Nun”

Dopo Aldo Lado e Lucio Fulci che, con i loro gialli, mi hanno immensamente soddisfatto, sono piombato, di link in link e in maniera piuttosto casuale, su The Killer Nun (in italiano: Suor Omicidi), girato nel 1979 da Giulio Berruti, … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | Lascia un commento

Salomè o Oscar Wilde: l’amore-passione che uccide

Vale la pena andare all'Elfo Puccini, ristrutturato e riaperto di recente, per assistere a L'ultima recita di Salomè, versione riveduta e corretta della Salomè di Oscar Wilde, messa in scena da Ferdinando Bruni e Francesco Frongia. Il testo del dramma … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | 1 commento

A chi appartiene Londra? Un romanzo di Norman Collins

Due anni tondi tondi – dal Natale del 1938 fino a quello del 1940 – è l'orizzonte temporale in cui si dipana la trama di London Belongs to Me (Londra mi appartiene), il romanzo-fiume di Norman Collins che ho appena … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | Lascia un commento

Miss Marple in tivù, a confronto

Della mia passione per l'ultimate Poirot televisivo interpretato da David Suchet ho già scritto quattro anni fa e sono lieto di annunciare che, a differenza di tante altre, la passione non si è ancora estinta, ma continuo anzi ad alimentarla, … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | Lascia un commento

“Srpski film”: più che un film serbo, un film furbo

[Contiene spoiler e descrizioni inadatte a lettori sensibili] Pare che A Serbian film, di Srdjan Spasojevic, sia un film piuttosto controverso, per usare un eufemismo. E' uno splatter, è un film serio con intenti di critica socio-politica o è un'operazione … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | 4 commenti

Esempi londinesi

A Londra ho visto cose che… per esempio, ormai tutti hanno l'iPhone e ci smanettano ovunque. Forse sarà rimasto qualche pensionato di Leyton o qualche reduce di guerra di Walthamstow ad avere un cellulare normale, ma io non li ho … Continua a leggere

Pubblicato in Il corpo altrove | 7 commenti

Settimana londinese, riassumendo

E anche stavolta Londra è andata. Anzi, è rimasta là, mentre io e lui siamo tornati qua. Il tempo è volato: sei notti e quasi sette giorni e mi sembra di non aver combinato nulla. Dal primo giorno, in cui … Continua a leggere

Pubblicato in Il corpo altrove | Lascia un commento