Archivi del mese: gennaio 2010

“L’indagine del tenente Gregory”: l’anti-giallo di Stanisław Lem

Dagli obitori della regione intorno a Londra cominciano misteriosamente a scomparire dei cadaveri, senza nessuna ragione. Delle indagini viene incaricato il giovane tenente Gregory, che non ha fatto nulla per meritarselo né dimostra particolari talenti investigativi. Questa, nel suo nocciolo, … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | Contrassegnato , , , , | 1 commento

La piramide del Caos e la passione per l’Ordine

“Se il mondo non fosse un rompicapo da risolvere, ma solo un calderone in cui nuotano alla rinfusa pezzi sparsi che, di tanto in tanto e per puro caso, si aggregano in un insieme? Se tutto ciò che esiste è … Continua a leggere

Pubblicato in Le parole degli altri | 3 commenti

Jonathan Safran Foer e del (non) mangiare animali

Di Jonathan Safran Foer avevo letto Molto forte, incredibilmente vicino che, malgrado l’evidente abilità del suo autore, mi era parso troppo costruito e, persino, troppo lezioso per convincermi davvero: sembrava che Foer l’avesse scritto in un attacco di narcisismo, per … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | 6 commenti

Invece di una recensione: spigolature da “Insaziabilità” di Witkiewicz

Da un capolavoro dimenticato della letteratura europea del Novecento. Qui una vecchia, ma puntualissima, recensione di Malvino: “Per sempre gli sarebbe rimasto impresso il cielo azzurro di quel giorno d’agosto, così terso, così gelido, così crudelmente estraneo alle sofferenze delle … Continua a leggere

Pubblicato in Le parole degli altri | 3 commenti

“Vincent River”, il dramma di due omofobie

Scritto sull’onda di alcuni gravi episodi di omofobia che diversi anni fa hanno insanguinato Londra, Vincent River di Philip Ridley – in cartellone fino a ieri sera al Teatro Libero di Milano – racconta il dramma di una madre, Anita … Continua a leggere

Pubblicato in La gaia scienza, Visti, letti, ascoltati | 2 commenti

“Lubiewo”, ovvero il grande atlante delle checche polacche

La Polonia sarebbe dunque una specie di Italia meridionale con l’unica differenza che lassù fa più freddo? Questo parrebbe dalla lettura di Lubiewo, il romanzo di Michał Witkowski che, al momento della sua pubblicazione qualche anno fa, ha creato tanto … Continua a leggere

Pubblicato in La gaia scienza, Visti, letti, ascoltati | 6 commenti

Sesso, astinenza e vegetarianesimo

Da quanto mi raccontano amici e conoscenti che coltivano l'astinenza sessuale, che sia volontaria o frutto delle circostanze, l'abitudine a non fare sesso finisce, a poco a poco, per smorzare il desiderio residuo. Insomma, meno lo si fa, meno lo si … Continua a leggere

Pubblicato in Due giri intorno al mio ombelico | 10 commenti