Archivi del mese: maggio 2012

La bacchetta magica

Dopo avere amabilmente chiacchierato di questioni psicologiche, di esperienze con vari generi di terapie e di diverse teorie al riguardo, lui mi dice che, comunque, se avesse una bacchetta magica, si trasformerebbe subito, e senza pensarci due volte, in eterosessuale. … Continua a leggere

Pubblicato in Due giri intorno al mio ombelico, La gaia scienza | 3 commenti

Le “vacanze romane” di Woody Allen

Di To Rome with Love, l'ultimo film di Woody Allen, avevo letto recensioni e opinioni così negative da farmi passare la voglia di vederlo, ma poi ci sono andato lo stesso, ieri sera. Il bello, quando ci si aspetta il … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | 1 commento

I dividendi dell’automazione

Qualche giorno fa mi sono imbattuto in questo articolo pubblicato sulla Frankfurter Allgemeine Zeitung, dove si affronta un interrogativo che con il passare del tempo diventerà sempre più pressante: che cosa succederà al lavoro umano in un'epoca di progressiva e … Continua a leggere

Pubblicato in Germanica, Incursioni nella polis | Lascia un commento

Gli “antidoti” di Ionesco

Antidotes, di Eugène Ionesco, è uno di quei libri che molti scrittori, prima o poi, pubblicano in vita loro, quando decidono di raccogliere gli articoli e i testi che hanno sparso per riviste e giornali. Uscito nel 1977 nell'edizione Nrf … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | Lascia un commento

“Goethe schtirbt”: un ultimo distillato d’odio da Thomas Bernhard

Dai cassetti di Thomas Bernhard sono usciti altri quattro racconti, scritti agli inizi degli anni ottanta e finora inediti in volume, che Suhrkamp ha pubblicato l'anno scorso con il titolo del primo: Goethe schtirbt (Goethe muore), scritto proprio così, errore … Continua a leggere

Pubblicato in Germanica, Visti, letti, ascoltati | Lascia un commento

“Chillerama”, omaggio e parodia del B-movie horror

Chillerama è un omaggio ai film americani di serie z, soprattutto di genere horror o vagamente fantascientifico, degli anni cinquanta e sessanta e, allo stesso tempo, ne è una parodia volutamente parossistica e trash. Costruito come un film a episodi, … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | Lascia un commento

Nuove stelle per gli orfani di Utopia

L'entusiasmo per François Hollande, soprattutto in Italia dove siamo facili agli entusiasmi per certi personaggi stranieri come se quello che succede altrove equivalesse a quello che potrebbe succedere qui e anzi lo preannunciasse (con il corollario ridicolo dei nostri uomini … Continua a leggere

Pubblicato in Incursioni nella polis | 3 commenti