Archivi del mese: marzo 2008

Fate di noi quel che volete: siamo solo froci

In fin dei conti, che cosa me ne importa? Potrei anch’io, con un’alzata di spalle, ignorare di essere gay e votare comunque chi, negli ultimi anni, non ha fatto nulla per noi e, anzi, ha continuato a dire che siamo … Continua a leggere

Pubblicato in Incursioni nella polis, La gaia scienza | 26 commenti

Serata con concerto (Editors all’Alcatraz)

Dopo aver mangiato rapidamente una pizza qui, seduti a un tavolo di fronte a un maxischermo sintonizzato su Skynews, ma con l’audio fortunatamente spento, che ci trasmetteva immagini di un – immagino – interessante dibattito tra la principessina Alessandra Borghese … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | 5 commenti

Tre sogni

I Il primo sogno è bipartito e la prima parte fa da cornice alla seconda. Nella prima parte è il giorno delle elezioni, su cui però regna incertezza assoluta. Nessuno sa come si vota, nemmeno io che tengo d’occhio i … Continua a leggere

Pubblicato in Due giri intorno al mio ombelico | 7 commenti

Il secondo testicolo (e poi basta)

Non ho saputo resistere e quindi ho fatto anche quest’altro test, che mi ha dato questo risultato: Anche stavolta giuro di avere risposto con sincerità. E’ sempre un giochino, ma questo almeno consente di rispondere "non so, non ho un’opinione … Continua a leggere

Pubblicato in Incursioni nella polis | 11 commenti

Il testicolo elettorale, versione 2008

E’ arrivata la nuova versione di Voi siete qui che tanto allietò il mondo dei blog due anni fa. Rispondendo a una serie di domande si ottiene un grafico che indica quali partiti sono più vicini alle nostre posizioni. Io … Continua a leggere

Pubblicato in Incursioni nella polis | 6 commenti

Ritratto di un’America che non c’è più: Edmund White, “Stati del desiderio”

Stati del desiderio di Edmund White, pubblicato in Italia una decina d’anni fa, in ritardo rispetto all’edizione originale statunitense, porta il sottotitolo di "Guida alle città e agli uomini americani", ma è qualcosa di più e di diverso. In primo … Continua a leggere

Pubblicato in La gaia scienza, Visti, letti, ascoltati | 4 commenti

Veltroni, ovvero: come ti seduco l’elettore

Ma come si fa a credergli – mi domando, pensando a Walter Veltroni. Poi, stamattina, ho visto in rete l’intervista che gli ha fatto Daria Bignardi e ho capito che il personaggio sa essere seducente. Sicuramente ha maggiore padronanza del … Continua a leggere

Pubblicato in Incursioni nella polis | 18 commenti