Archivi del mese: agosto 2005

Appunti sulla pornografia # 2

5 La pornografia omosessuale assolve una funzione diversa rispetto alla pornografia eterosessuale. Gli eterosessuali, cresciuti in un mondo che li ha educati e spinti a essere eterosessuali, fanno, da adulti, quello che ci si è sempre aspettato da loro. Gli … Continua a leggere

Pubblicato in Appunti e riflessioni | 5 commenti

Coprografia

Per me scrivere è come cagare: lo faccio con lo stesso spirito e con lo stesso atteggiamento mentale. Cago per liberarmi di qualcosa, scrivo per liberarmi di qualcos’altro. Fatto quello che dovevo fare, provo un senso di sollievo e di … Continua a leggere

Pubblicato in Due giri intorno al mio ombelico | 6 commenti

Cinismo in pillole

Né il buio pesto di una notte non urbana, né la luce accecante di una sala chirurgica: meglio la penombra. Né la parola netta e ben delineata di un sì o di un no, né il silenzio su cui ricamare … Continua a leggere

Pubblicato in Due giri intorno al mio ombelico | 3 commenti

Appunti sulla pornografia # 1

1 Perché quando qualcuno parla o scrive di pornografia lo deve fare usando il registro dell’ironia, come a voler prenderne le distanze? Nel discorso pubblico sulla pornografia (ovvero nelle testimonianze individuali di chi consuma pornografia o, come vuole la vulgata, … Continua a leggere

Pubblicato in Appunti e riflessioni | 15 commenti

Il giornalismo italiano: un’analisi di Michele Loporcaro

Cattive notizie. La retorica senza lumi dei mass media italiani di Michele Loporcaro, docente di linguistica romanza all’Università di Zurigo, è una analisi dettagliata dello stato dell’informazione nei mass media italiani. L’Italia, secondo l’autore, porta a compimento, esagerandole, certe tendenze … Continua a leggere

Pubblicato in Visti, letti, ascoltati | 8 commenti

Fili spezzati, asincronia

Non abitiamo tutti lo stesso tempo, lo so. E penso spesso a una poesia di Bertolt Brecht, quello più tardo ed elegiaco, meno politico, che dice: "Der abgerissene Strick Der abgerissene Strickkann wieder geknotet werdener hält wieder, aberer ist zerrissen. … Continua a leggere

Pubblicato in Germanica, Le parole degli altri | 9 commenti

Il buco nero

"Non succederà niente di speciale, niente di troppo diverso": devo ripetermelo come un mantra propiziatorio, perché altrimenti – da un certo giorno in poi – la mia mente si prospetta una "fine" o, per dirla altrimenti, una soluzione netta della … Continua a leggere

Pubblicato in Due giri intorno al mio ombelico | 1 commento