Archivi categoria: Appunti e riflessioni

Dilemmi pseudo-amorosi

Tra i dilemmi in cui si può dibattere un non più giovane omosessuale c’è questo: è meglio innamorarsi e, non ricambiati, struggersi per questo innamoramento senza mai nemmeno riuscire a portarsi a letto l’oggetto del proprio innamoramento oppure, dopo esserselo … Continua a leggere

Pubblicato in Appunti e riflessioni, Il sesso pensato | Lascia un commento

Come estinguere un prurito amoroso

In una delle “fiabe russe proibite” raccolte da A. N. Afanas’ev, un generale chiede a un arcivescovo come facciano i prelati a “vivere senza peccato, senza fottere”. L’arcivescovo gli risponde di mandare un suo cameriere il giorno dopo così da … Continua a leggere

Pubblicato in Appunti e riflessioni | 3 commenti

Merda e sangue nel pulp cinematografico

L'altra sera, al cinema, ho visto Solo Dio perdona, di Nicolas Refn e con Ryan Gosling. Film di una violenza assurda e con scene truculente piene di sangue, arti mozzati ed efferatezze assortite, sullo sfondo di una fotografia e di … Continua a leggere

Pubblicato in Appunti e riflessioni, Visti, letti, ascoltati | 4 commenti

Un lento morire in guerra

Della nostra vita – di noi in quanto noi – ai nostri geni non importa nulla: siamo gli strumenti della loro sopravvivenza, tutto il resto è secondario. Sono loro che si devono propagare, lanciarsi di generazione in generazione, mentre noi … Continua a leggere

Pubblicato in Appunti e riflessioni | 3 commenti

In limine mortis

Di fronte a una malattia totalmente invalidante, di fronte a una morte incombente e rimandata di giorno in giorno solo grazie a un inefficace accanimento terapeutico, di fronte a una vita ridotta a puro fatto biologico in cui l'individuo è … Continua a leggere

Pubblicato in Appunti e riflessioni, Due giri intorno al mio ombelico | 2 commenti

Conservare il presente

Più invecchiamo, più diventiamo conservatori, anche se sosteniamo il contrario. Non mi riferisco all'aspetto politico, anche se questa evoluzione può avere delle ricadute pure lì, ma all'esperienza umana nella vita di tutti i giorni. Ci aggrappiamo, insomma, a quello che … Continua a leggere

Pubblicato in Appunti e riflessioni, Due giri intorno al mio ombelico | 1 commento

Essere liberi anche nella fine

Lucio Magri ha scelto il suicidio assistito in Svizzera. Muore da uomo libero, perché anche decidere di togliersi la vita è affermare, in maniera estrema, la propria libertà. Curiosamente, Vittorio Feltri scrive oggi un editoriale insolitamente bello alla scelta di … Continua a leggere

Pubblicato in Appunti e riflessioni | 1 commento