Berlino (II) – Avventure nel mondo bisex

La serata del mercoledì la pubblicizzano col nome di "Adamo ed Eva nel giardino delle delizie", ma ieri sera – e forse ogni sera – il Club Culture Houze a Kreuzberg è solo il paradiso dell’acaro, visto che il locale (piccolino, malgrado le pretese) è pieno di tappeti, moquette, tende, paraventi e bric-a-brac impolverati. La serata del mercoledì sera è la serata "bisex", insomma, dove uomini di tutti i sessi e gli orientamenti possono sollazzarsi pubblicamente con donne di tutti i sessi e gli orientamenti. A questo proposito idilliaco corrisponde una realtà al di sotto di ogni aspettativa.

Se per "bisex" non s’intende che ci sono uomini che lo prendono e uomini che lo mettono – e anche di questi, in realtà, assai pochi -, allora devo essere capitato in un locale per eterosessuali depressi. Le donne erano: la cameriera – tettona e cellulitica – che, mezzo nuda, ci ha aperto le porte del paradiso; una travestita obbligatoriamente uscita da un film di Almodovar, ma dall’aria più teutonica; una ragazza accompagnata dal fidanzato, alla quale si è avvicinato un altro che gliel’ha "contata su" a lungo prima di poterle sfiorare un capezzolo attraverso la camicetta. Non so se contare come presenza di sesso femminile quella di un uomo che aveva, effettivamente, un bel paio di tette (effetto dell’adipe, ovviamente).

Io guardavo tutti quegli uomini che gironzolavano nudi, in mutande o in abbigliamento "fetish" – come prevede il rigido codice d’ingresso – e cercavo di capirne l’orientamento prevalente. Al di là del forse prevedibile "’ndo cojo, cojo", mi sembravano tutti abbastanza eterosessuali, se a connotare l’eterosessuale medio s’intendono quella cautela e quella circospezione che spingono a nascondere le proprie voglie sessuali anche nei luoghi deputati a esprimerle e a viverle liberamente, effetto forse della difficoltà con cui le donne concedono le proprie grazie (chiamiamole cosí). Il sesso sfrenato, poi, quando si trasferisce dal regno della fantasia a quello della realtà deve per forza fare i conti con le imperfezioni del mondo e con quelle umane e quindi risulta sempre quello che è, a metà strada tra il ridicolo e l’insufficiente. Ma, almeno, in un "naked party" riservato a omosessuali volonterosi, c’è sempre un certo movimento e lo spettacolo – almeno quello – non viene negato a nessuno. Se invece i tempi morti si dilatano troppo, come ieri, fino a invadere tutto lo spazio dell’ "orgia" e del "dérèglement de tous les sens", allora si vedono solo le mancanze e i difetti.

In ogni caso, non c’è stato nessun congresso carnale, men che meno con individui di sesso femminile, e il climax sessuale, per me, è stato quando mi sono infilato, da solo, un dito nel culo per verificarne la disponibilità. Invano. Alla fine ci siamo rimasti un’ora e mezzo di orologio, con grande giovamento dei muscoli delle mie cosce – per via del continuo salire e scendere le scale che collegavano i due piani -, e siamo ritornati a Prenzlauer Berg poco dopo mezzanotte e ci siamo fermati all’esterno di un bar gay che – a quanto mi dicono – si chiama "Marietta" e che era pieno di "fighelesse" in edizione germanica.

Questa voce è stata pubblicata in Germanica, Il corpo altrove. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Berlino (II) – Avventure nel mondo bisex

  1. Matthäi ha detto:

    Cosa significa “fighelesse”?

  2. stefano ha detto:

    Quelli che riescono a fare la sfilata anche quando sono completamente nudi. Fighe di legno, se preferisci.

  3. Matthäi ha detto:

    Ah.
    Uh. :S

  4. luca ha detto:

    Quoto il commento sul Marietta!
    Ciao
    Buona Berlino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...