Archivi del mese: marzo 2006

Difensori della democrazia a corrente alternata

"Ognuno ha recitato fino in fondo la propria parte: l’opposizione ha tenuto duro restando in piazza a oltranza e ottenendo quel che voleva, cioè una escalation della repressione che la trasformasse in martire; il regime ha mantenuto quel che aveva … Continua a leggere

Pubblicato in Incursioni nella polis | 2 commenti

Ridere della catastrofe: Thomas Bernhard

Ritter, Dene, Voss, in scena al Teatro della Cooperativa qui a Milano per la regia di Renato Sarti, ha il merito di rendere esplicito ciò che solitamente in Thomas Bernhard è implicito: la sua atroce e feroce comicità. Gli appassionati … Continua a leggere

Pubblicato in Germanica, Visti, letti, ascoltati | 4 commenti

Giganti del pensiero politico

Lella Bertinotti – moglie del più noto Fausto – ci spalanca, in un’intervista al Corriere della Sera di ieri, le profondità del suo pensiero politico: "Il comunismo? Un sogno che esiste ancora. L’esperienza di Cuba? Va difesa. I bambini hanno … Continua a leggere

Pubblicato in Irritazioni, disgusti, idiosincrasie | 11 commenti

Hyde Park Corner da nosocomio

Se avessi più tempo me ne andrei in giro, in incognito, a raccogliere i racconti che gli sconosciuti fanno ad altri sconosciuti quando la vita gli fa condividere, casualmente, qualche momento insieme. La posizione privilegiata è quella dell’osservatore impartecipe che, … Continua a leggere

Pubblicato in I tentacoli della metropoli | 2 commenti

Con Rizzo non ci si rizza: due note intorno ai “comunisti” e ai “diritti civili”

Il Corriere della Sera di oggi pubblica un interessante articolo di Aldo Cazzullo che si potrebbe anche leggere come un canovaccio da commedia dell’arte, i cui protagonisti sono i "comunisti" in Italia alle soglie delle elezioni e il cui argomento … Continua a leggere

Pubblicato in Incursioni nella polis | 16 commenti

Il mio candidato alla presidenza della Repubblica

Qualcuno propone un secondo mandato di Carlo Azeglio Ciampi alla presidenza della Repubblica. Io non sono molto d’accordo. Ciampi ha un difetto: è troppo giovane. Io proporrei Pietro Ingrao. Se il novantunenne uomo politico dovesse morire durante il settennato, lo … Continua a leggere

Pubblicato in Irritazioni, disgusti, idiosincrasie | 5 commenti

Sparizioni e riemersioni

Quello che non smette mai di stupirmi, nei rapporti umani, sono le improvvise riemersioni dopo che certe persone sono state inghiottite dal silenzio per lungo tempo. Non mi riferisco a persone con le quali avevamo un rapporto stretto e che, … Continua a leggere

Pubblicato in Due giri intorno al mio ombelico | 3 commenti